Un’evoluzione fiscale per l’Italia

Combattere l’evasione e stimolare i consumi con un pizzico di tecnologia

Inauguriamo ufficialmente la sezione Blog della nostra Newsletter condividendo con la Community Yezers i risultati del Team di Ricerca “Evoluzione Fiscale” che, dopo alcuni mesi di duro lavoro, ha concluso le proprie attività fornendo interessanti spunti su un tema di grande attualità. Il TdR nasce da uno scambio di opinioni sulla fiscalità italiana tra Stefano Moawad, Vittorio Dini e Fabrizio Timo, da cui scaturisce l’idea di dare struttura al dibattito con un’attività di ricerca coordinata. Sarà proprio Stefano, nei mesi successivi, a farsi carico dell’iniziativa, diventando Team Leader e mettendo a punto una squadra di lavoro eterogenea e appassionata. Da Claudio Sorintano e Niccolò Baccellini, tirocinanti avviati alla professione di Dottore Commercialista ad Andrea Baroncini, laureato in Relazioni Internazionali che collabora con IRPET su temi di evasione fiscale. Per arrivare a Daniela Arlia, laureanda in Economics con la passione per i temi dell’economia sommersa e Giulio Zorzi, laureando in Nanotecnologie per l’ICT con interesse per l’economia internazionale.

L’idea

L’ispirazione di fondo che ha guidato il team ben si riassume nelle parole di Stefano, che per l’Italia sogna un futuro in cui i “soldi che le persone versano attraverso le tasse siano usati per il bene comune del Paese in modo evidente, trasparente e intelligente”, in un contesto in cui la popolazione percepisca questo impegno e “orgogliosamente possa fare una lista dei servizi efficienti dovuti al proprio contributo”. A tal proposito, gli sforzi del team si sono concretizzati nell’elaborare una proposta finalizzata al raggiungimento di tre obiettivi coordinati: fornire liquidità alle molte famiglie italiane in difficoltà, abbattere l’evasione fiscale, soprattutto quella legata all’IVA, e iniziare il cammino della digitalizzazione del sistema fiscale del Paese.

La soluzione Yezers

Con questa filosofia, la squadra ha strutturato il lavoro in tre fasi: analisi delle soluzioni proposte all’estero, analisi del contesto italiano con le sue storiche risposte al problema e, sulla base di un rigoroso processo di analisi, formulazione di una strategia coerente con l’attuale contesto nazionale. Nello specifico, la proposta parte dalla considerazione che il gap IVA, ossia la differenza tra il valore potenziale delle entrate da IVA e l’effettivo gettito, si attesta in Italia a quota 26%, valore ben superiore all’11% della media europea, con un conseguente impatto negativo sulle fasce più deboli della popolazione. Considerando la tematica di ridare liquidità alle famiglie in difficoltà, obiettivo di assoluta priorità, la proposta del team Yezers si basa su un meccanismo periodico di rimborso dell’IVA corrisposta, con percentuali variabili a seconda delle classi di reddito. Le analisi di Yezers mostrano come sarebbe virtualmente possibile ridare ai cittadini di fasce reddituali più deboli fino a 100€ mensili, senza necessità di tagliare risorse da altre voci di bilancio.

Un approccio tecnologico

A ciò si aggiunge la proposta di avviare una concreta digitalizzazione del sistema fiscale italiano, migliorando velocità ed efficienza con lo scopo di ridurre l’evasione grazie anche a sofisticati algoritmi di machine learning, impensabili fino a pochi anni fa. Restando coi piedi per terra però, il team ha individuato la soluzione tecnologica più semplice ed economica per rendere possibile la proposta di rimborso dell’IVA. I meccanismi di registrazione delle spese dei cittadini e di raccolta della documentazione necessaria dovrebbero infatti basarsi su un supporto già nelle mani di ognuno di noi: la Carta Nazionale dei Servizi (o tesserino sanitario, come molti continuano a chiamarla).

I prossimi passi

L’esperienza di ricerca del team “Evoluzione Fiscale” arricchisce la conoscenza a nostra disposizione per formulare una proposta seria e coerente sul tema della fiscalità nazionale. Nel farlo, tuttavia, solleva ulteriori interessanti interrogativi. Stefano e il suo team lanciano infatti il guanto della sfida a nuovi TdR che, partendo da questi risultati, dovranno approfondire gli aspetti più applicativi. Una bella sfida insomma, che ci auguriamo qualcuno deciderà di cogliere in futuro.

 

Per il momento, congratulazioni al TdR “Evoluzione Fiscale” per il risultato raggiunto!

 

 

Seguiteci sui social per avere news sui prossimi eventi. Vi aspettiamo!

Facebook: https://www.facebook.com/yezersofficial/

Instagram @yezers_