Tra passato, presente e futuro di Yezers: un caffè con Fabrizio Timo

Irriverenza, simpatia, passione e logica. Oppure, riducendo ai minimi termini, Fabrizio Timo, responsabile dell’area legal di Yezers. Semplice, spontaneo, vero e di cuore, Fabrizio è una persona con cui bastano cinque minuti per sentirsi a proprio agio e avere l’impressione di parlare con un amico che non si vede da tempo. Laureato in statistica attuariale dopo anni dedicati alla pura matematica, il ventiquattrenne torinese si racconta ai microfoni della redazione come un tipo spiritoso, amante di cibi italiani ed esotici e disabituato a fare programmi a lungo termine, perché maggiormente a suo agio con gli imprevisti: “spesso, devo dire la verità, sono più bravo ad aiutare gli altri che me stesso”. Desideroso di mettersi in gioco, di ripartire più volte da zero, e spinto dalla voglia di arricchire il proprio bagaglio esperienziale, Fabrizio si è impegnato fin dall’adolescenza in settori eterogenei, dando prova del fatto che la paura di fallire non è mai stata nelle sue corde: dall’esperienza come barista a Kos, in Grecia, è passato all’insegnamento nelle scuole superiori tramite il progetto “Digital Mate Training”, per passare infine al lavoro come IT Analyst presso Deloitte, azienda in cui si è occupato di robot process automation. Consapevole dell’esperienza accumulata, Timo è oggi pronto a salutare la tanto amata Italia per cogliere un’opportunità irripetibile, che lo porterà ad operare nel quartier generale della Banca Centrale Europea, a Francoforte.

Dopo essere nato e cresciuto in Italia, emigrerai all’estero per confrontarti con una nuova realtà. Come definiresti il tuo rapporto con l’Italia?

L’Italia è il mio Paese e lo amo alla follia perché penso abbia tutto il necessario per permettere ai suoi cittadini di vivere una vita serena e qualitativa. È un Paese con tanti difetti, questo è innegabile, ma i cui pregi sono di gran lunga superiori: oltre al cibo, al clima e ai patrimoni storici e artistici, godiamo di un servizio secondo me imprescindibile come la sanità pubblica, offerta dallo Stato per garantire il diritto della salute a ogni suo cittadino. Il bello di vivere in Italia, inoltre, è la consapevolezza di avere a propria disposizione tutti gli strumenti necessari a risolvere ogni problema, in ogni occasione.  Il mio amore per i viaggi e la mia voglia di esplorare le diversità che il mondo ci offre, tuttavia, mi hanno convinto a trasferirmi in Germania per realizzare il mio obiettivo di misurarmi con una realtà differente da quella a cui sono abituato. Malgrado ciò, già da ora ho la certezza che, un giorno, ritornerò a vivere qui, perché questo è il mio Paese e non potrei davvero desiderare di meglio.

Quali sono state le motivazioni più profonde che ti hanno spinto ad impegnarti per cambiare il futuro del tuo Paese?

Ciò che mi ha spinto a entrare in gioco e a co-fondare, assieme a Vittorio Dini, una realtà come Yezers non è stata la mia passione per la politica, bensì una necessità nata dal fatto che i giovani di oggi non sanno più a chi rivolgersi, e quindi sentono il bisogno di essere ascoltati e di contribuire in prima persona al futuro del Paese. L’obiettivo iniziale di Yezers era infatti proprio quello di dimostrare che anche noi ventenni abbiamo voglia di fare la nostra parte e che, facendolo, possiamo apportare un cambiamento effettivo al sistema esistente, riuscendo dove la politica sta invece fallendo

Di cosa ti occupi all’interno di Yezers?

Avendo vissuto l’avventura Yezers sin dall’inizio, mi sono occupato di tante attività diverse. Dopo un breve periodo passato ad occuparmi della parte finanziaria della Startup, mi sono trasferito nel settore della legal compliance. A breve intendo però spostarmi nel business development, che con la crescita dell’Organizzazione sta richiedendo sempre maggiore attenzione. Andremo alla ricerca di nuovi contatti e partnership con enti, associazioni e personalità con cui condividiamo valori e obiettivi, per costruire progetti e Team di Ricerca che portino un vero cambiamento per i giovani italiani!

 

Seguiteci sui social per avere news sui prossimi eventi. Vi aspettiamo!

Facebook: https://www.facebook.com/yezersofficial/

Instagram @yezers_