YezersMeets: Enrico Letta

La crisi è un acceleratore profondissimo degli stili di vita e lo sarà anche nelle vicende politiche europee. Se alcune cose verranno gestite in un certo modo, allora ci avvieremo verso un’Unione più federale, se viceversa così non sarà, aumenteranno i risentimenti tra i paesi e l’Europa andrà a spezzarsi e indebolirsi”. Con queste parole l’ex Presidente del Consiglio Enrico Letta – attualmente professore all’Università SciencesPo di Parigi, dove dirige la Scuola di Affari Internazionali – ha illustrato, nel corso dell’incontro telematico organizzato da Yezers e svoltosi martedì 5 maggio, in che modo la crisi innescata dal virus metta alla prova le istituzioni europee. “La sfida in corso è assolutamente unica e l’Unione si è trovata impreparata. A livello europeo, infatti, non esistono competenze in materia sanitaria e quindi questi primi due mesi di crisi sono trascorsi cercando di trovare le forme e le modalità per opporre una risposta all’emergenza”.

 

Proseguite su “Gli Stati Generali” per leggere la versione integrale dell’articolo.