YezersMeets: Marco Cappato

La tecnologia e la scienza stanno ormai acquisendo un potere di trasformazione della vita dei cittadini che rischia di marginalizzare il ruolo del diritto e della politica. Ciò avviene perché la democrazia è ancora troppo lenta nel rincorrere i cambiamenti che la rivoluzione tecnologica sta apportando nella società. La missione è quindi, oggi, quella di innovare la democrazia e i suoi strumenti, rispettando i principi di uguaglianza e di libertà. Ma in che modo questo potrà avvenire è ancora oggetto di discussione e non poche sono le criticità.

Il tema dell’innovazione della politica e della democrazia è stato al centro dell’incontro telematico organizzato da Yezers venerdì 15 maggio con Marco Cappato, coordinatore del “World Congress for Freedom of Scientific Research” e tesoriere dell’associazione “Luca Coscioni”. Da sempre impegnato sul fronte dei diritti civili (privacy, diritto all’eutanasia legale, liberalizzazione delle droghe leggere), è stato membro del Parlamento Europeo dal 1999 al 2004 e poi ancora dal 2006 al 2009.

 

Proseguite su “Gli Stati Generali” per leggere la versione integrale dell’articolo.